I PRIMI 40 ANNI DELLA COOPERATIVA SOCIALE L’IRIDE

UNA GRANDE FESTA ALL’AGRIPARCO E TANTE INIZIATIVE APERTE ALLA CITTÀ PER L’AUTUNNO

40 anni e quasi 200 persone radunate a festeggiare. La Cooperativa sociale L’Iride di Monza ha celebrato il suo quarantesimo compleanno con una grande festa all’Agriparco cittadino “Accolti e Raccolti”, che ha aperto le porte agli ospiti de L’Iride con le loro famiglie, i volontari e il personale.

Una serata all’insegna della sostenibilità e del rispetto, della persona e dell’ambiente, e della commozione per una lunga storia alle spalle e lo sguardo tutto orientato al futuro.
Era il 1982, infatti, quando un drappello di volontari avviava, insieme a un piccolissimo gruppo di persone con fragilità, un laboratorio di assemblaggio meccanico, dando così vita alla Cooperativa.

Oggi, 40 anni dopo, quella realtà si è ingrandita con tanti servizi che consentono - ciascuno con la sua particolarità, in relazione alla finalità per cui è stato avviato - di accompagnare le persone con fragilità nella loro vita.
La relazione di cura è sempre reciproca, uno scambio in termini di esperienze, vissuti, pensieri, è occasione di crescita; questo ha guidato l’operato de L’Iride nei suoi 40 anni ed è ciò che le auguro anche per il tempo a venire: l’attenzione alla persona” ha spiegato Pierluigi Raimondi, socio fondatore de L’Iride.

Questa è solo la prima delle diverse iniziative in campo per continuare a celebrare questo compleanno, non vogliamo uno sguardo retrospettivo, approfittiamo di questo anniversario per fare il punto su ciò che ci contraddistingue. Organizzeremo delle iniziative che permetteranno alla comunità di conoscere le nostre attività, creare momenti di incontro e visita per diffondere e condividere chi siamo e ciò che facciamo. Desideriamo provare ad immaginare il futuro e anticiparne le sfide, potenziando così la forza della nostra esperienza” sono state le parole del Presidente, Enrico Novara.

Negli ultimi due anni, complice anche la pandemia, abbiamo vissuto pochi momenti insieme ed è per questo che abbiamo voluto vivere e condividere con ospiti, famiglie, personale e volontari un momento di festa. Desideriamo celebrare e festeggiare L’Iride perché negli anni ci ha accolti, crescendo grazie al contributo e al sostegno di ciascuno di noi” ha dettagliato la Direttrice, Claudia Valtorta.


Rassegna stampa